Tutta la storia dei detersivi in scatola Soap

Il 2017 si è appena concluso in modo fantastico!

Grazie a tutte le persone che quest’anno hanno abbandonato i detersivi in flaconi di plastica per spillare a casa Soap, il 1° detersivo in scatola, insieme abbiamo evitato 1 TONNELLATA di plastica !

Questo mi riempie il cuore di gioia. ? 

Perché non siamo una Multinazionale, ma giovani attenti al Pianeta ? con una missione…
Soap è nata come l’intento di aiutare le persone a lavare senza inquinare, in tutta comodità.

E devo dire che abbiamo già raggiunto un traguardo importante prevenendo la nostra prima tonnellata di plastica in un solo anno!

Facciamo, però, un passo indietro.
Perché non è sempre stato tutto rose e fiori…

Tutto ebbe inizio così…

Mi chiamo Marco e fin da quando ero piccolo, sono stato abituato a riusare le cose.
Sono il terzo di quattro fratelli e puoi immaginare quanti giocattoli e vestiti ho ricevuto di seconda mano.

Forse è proprio per questo che non mi piace l’usa e getta. 
Si sta benissimo anche senza e riusare le cose è facile.

Oggi, per colpa di una società usa e getta, lasciamo alle nostre spalle veri e propri fiumi di spazzatura e in mezzo ai mari esistono vasti e sconfinati Continenti Spazzatura.

Lo sapevi che se continuiamo così nel 2050 ci sarà più plastica che pesce in mare?
Almeno 8 milioni di tonnellate di plastica finiscono in mare ogni anno.
È come se, ogni minuto, un camion della spazzatura riversasse il suo contenuto in mare. 

Senza un cambio di rotta, con una diminuzione della produzione e una maggiore attenzione al consumo, nel 2050 i camion della spazzatura è facile che diventino quattro al minuto.

In quella data, i mari di tutto il mondo potrebbero contenere più bottiglie di plastica che pesce.

Il problema è più vicino di quanto pensi, perché tra le acque più inquinate ci sono quelle del Mediterraneo, in cui sboccano fiumi inquinati come il Danubio e il Po. 

È stata questa consapevolezza a muovermi fin dall’inizio, a nutrire la mia volontà di contribuire a salvare il Pianeta. ?

 

Il mio primo impiego mi aprì gli occhi ?

Capì quanto era grande il problema dell’usa e getta, quando avevo 20 anni.
Lavoravo in un centro commerciale e per otto ore al giorno davanti ai miei occhi c’era un via vai continuo di carrelli pieni. ???

Acqua, pasta, uova, latte, frutta, verdure, detersivi, ecc.
Tutto sempre più confezionato in plastica.

Per curiosità iniziai a documentarmi e fare qualche ricerca su internet su questo fenomeno.
Fu una doccia fredda. ?

Lo sapevi che stiamo consumando le risorse di due Pianeti e mezzo con questo stile di vita ?  
?+ ?+ 1/2 ?

Non ho ancora scoperto quali siano gli altri due, a me risultava ne avessimo uno soltanto.?

Così maturai l’idea che non potevo più stare a guardare. 
Dovevo fare qualcosa.

1° tentativo: Soap l’ecoservizio

Trasformai la taverna di casa dei miei nel mio quartier generale.
Lì passavo buona parte delle mie giornate a spillare taniche di detersivo e lavare flaconi usati per riusarli.

Consegnavo a domicilio il detersivo col sistema del vuoto a rendere. Chiamai la mia prima attività Soap l’ecoservizio. E avevo anche una macchina sponsorizzata!

Ero alle prime armi con un’attività, non sapevo a quali difficoltà sarei andato incontro…

Capitava, infatti, che le clienti prese da una routine divisa tra casa e lavoro, dopo qualche tentativo tornavano a comprare detersivo del supermercato. Perché era più comodo di chiamarmi e aspettare la consegna a casa in settimana.

Chiusi i battenti a due anni di distanza.

Mi ritrovai deluso e un po’ scottato, ma non mi arresi. 
Non volevo rinunciare alla mia missione e volevo ancora fare della sostenibilità il mio mestiere.

Mi serviva, però, un nuovo modo di lavare.
Decisamente più comodo.

2° tentativo:  Soap il 1° detersivo in scatola che si spilla a casa

Visitai molti saponifici italiani, in cerca di qualcosa di nuovo.
Ad essere sincero, stavo quasi per gettare la spugna perché non trovavo altro che flaconi, flaconi e flaconi!

Fino a quando arrivai a Verona, al saponificio Chizzoni. Un pezzo di storia nel mercato dei detersivi perché è aperto dal 1920. Ero nel posto giusto: pannelli solari sul tetto, macchine ibride nel parcheggio, storie di impegno sociale incorniciate e appese nella sala di aspetto.

Insieme trovammo il modo di aiutare le persone a lavare senza inquinare senza fatica, cambiando completamente il formato di confezionamento del detersivo. Da quel giorno il mio detersivo sarebbe stato in scatola. 

Oggi, infatti, grazie alla speciale scatola Soap 100% eco-pratica, il detersivo lo spilli comodamente a casa. 
E non devi più pensare di comprarlo per mesi!

Perché non è il solito detersivo allungato che dura 20 lavaggi appena, Soap dura molto di più.
Se fai 4 lavatrici a settimana di media, una scatola dura un anno! ?

Funziona come il vino in cartone.
Solo che al posto del vino, spilli a casa detersivo ecologico concentrato. 

In questo modo, quasi senza accorgertene, eviti all’ambiente il 90% di flaconi di plastica che solitamente butti per lavare casa e bucato.

Calcolando che siamo più di 6 miliardi sulla Terra e che soltanto in Europa partono 98 milioni di lavatrici al giorno…
è un bel risparmio no?

Risultati raggiunti

Ho imparato dai miei errori.
Come mostra questo grafico, il detersivo in scatola è l’unico in grado di aiutarti a lavare senza inquinare, in tutta comodità.

    5 star review  Ammorbidente e lavapiatti veramente ottimi. Continuerò a comprarli sicuramente, anche per regalarli a qualche amica per farli provare

    thumb Rosalba Xibilia
    5/10/2017

    5 star review  provato e..ricomprato 🙂 detersivo lavatrice ottimo,anche la lavatrice nn fa più odori,forse lascia meno residui il prodotto.provato pure il multiuso, sorprendente, quando nn riesco a pulire qualcosa..lui ci riesce, pure sugli infissi in pvc. Profumazione duratura,in casa cm nel bucato,avrei una piccola richiesta..possibile avere con gli ordini, alcuni campioncini delle fragranze? anche solo cartine profumate,più facile la scelta 😉 grazie

    thumb Gabriella Stropparo
    9/26/2017

    5 star review  Soap per il bucato è stato proprio una bella scoperta! Posso utilizzarlo con tranquillità anche per i capi di mia figlia, perciò ho smesso di acquistare due detersivi; spillarlo è molto comodo e ne basta davvero poco per avere ottimi risultati persino con i pannolini lavabili. Voglio fare i complimenti anche allo staff sempre gentile e disponibile. ��

    thumb Federica Mulé
    6/01/2017

    5 star review  Ottimo provato tutto. .fatto prova pentola incrostata..fatto prova lavandino. ..tutto okkkkk

    thumb Silvia Grosso
    6/09/2017

Sarà, forse, per questo motivo che chi lo prova non torna più indietro, proprio come dicono in tanti nelle loro recensioni su facebook. ⭐⭐⭐⭐⭐

Come vedi, le persone che hanno già iniziato a spillare a casa il detersivo in scatola Soap sono soddisfatte.

E felici di fare qualcosa di concreto per aiutare l’ambiente. ?

Con un piccolo gesto come questo tutti possiamo fare la differenza per un mondo più pulito e per le generazioni che verranno. Una goccia di civiltà in un oceano di spazzatura…

 

Se anche tu sei una persona attenta all’ambiente, ? iscriviti alla Newsletter ? di Soap. 
Riceverai pratici consigli per ridurre il tuo impatto ambientale mentre lavi, 6 buoni motivi per abbandonare subito i detersivi del supermercato e, se deciderai di provare Soap, riceverai anche la migliore offerta per farlo.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi pratici consigli per lavare senza inquinare.

ISCRIVITI ORA