Elimina il calcare con la potenza dell’Acido Citrico

acido citrico

A nessuno piace vedere quelle fastidiose goccioline bianche sul vetro della doccia, i bicchieri opachi o i rubinetti incrostati. Eppure, se l’acqua di casa è molto dura e calcarea, per far risplendere stoviglie e rubinetti, dovrai per forza lottare contro il Calcare! Ecco come eliminarlo con l’Acido Citrico, un potente additivo naturale. 🍋

In questo articolo ti mostrerò come usare l’acido citrico, quali detersivi può sostituire, quanto costa e dove trovarlo. Leggilo fino in fondo perché, se farai tuoi questi semplici consigli, potrai liberarti dal calcare senza più spendere una fortuna in detersivi aggressivi e inquinanti al supermercato.

 

Come usare l’Acido citrico?

Si tratta di succo di agrumi cristallizzato.
Venduto sotto forma di polvere che, una volta diluito in acqua, crea una soluzione alcalina davvero efficace contro il calcare. Per fare una soluzione anticalcare a base di Acido citrico, versa in un flacone da 1 litro: 150g di acido citrico in polvere, acqua fino a riempire il flacone e agitare energicamente. 

È davvero facile da fare, ma se hai ancora qualche dubbio guarda questo breve tutorial:

Una volta pronta la soluzione anticalcare, puoi usarla in diversi modi e sostituire parecchi detersivi:

ANTICALCARE

Versare la soluzione ottenuta in uno spruzzino vuoto, nebulizzare sulle superfici da trattare, lasciare agire e poi passare con uno straccio o un panno di carta. Questo utilizzo è perfetto per rubinetteria, box doccia, vasche, lavelli, sanitari e wc.

AMMORBIDENTE per bucato

Diluire 100g di Acido citrico in 1 litro di acqua e versare 100ml della soluzione ottenuta nell’apposita vaschetta al posto dell’ammorbidente. Consigliatoper chi soffre di dermatiti o irritazioni. Puoi impreziosire la soluzione con un profumatore per bucato.

BRILLANTANTE LAVASTOVIGLIE

Per piatti e stoviglie brillanti versare la soluzione a base di acido citrico nell’apposita vaschetta della lavastoviglie fino al massimo dosaggio.

DISINCROSTANTE ELETTRODOMESTICI

Versare 150g di Acido citrico nel cestello della lavatrice o della lavastoviglie e avviare un ciclo di lavaggio (a vuoto) ad alta temperatura, una volta al mese.

 

Dove si trova l’Acido citrico?

È davvero difficile trovare additivi naturali come  l’Acido citrico o il Percarbonato di Sodio sugli scaffali al supermercato, meglio andare in un negozio di prodotti biologici oppure ordinarli online e farli spedire direttamente a casa.

Per andare a colpo sicuro e non impazzire a cercarli per negozi, ti conviene ordinarli online.

 

Quanto costa l’Acido citrico?

Sul sito detersivoinscatola.com  (lo trovi nella sezione pulizie di casa) costa 8,50€ al kg.
Con un sacchetto da 1kg  puoi diluire fino a 6 litri di soluzione anticalcare.

Rispetto ai normali detersivi in commercio è davvero conveniente sia per te, che per l’ambiente.

Spero che questo articolo ti sia stato d’aiuto, se ti è piaciuto ti consiglio anche quello sul Percarbonato di Sodio.

Condividilo anche con i tuoi amici perché se anche uno solo di loro inizierà ad utilizzare l’Acido citrico al posto dei vecchi detersivi inquinanti e aggressivi, il tuo impegno verso l’ambiente sarà più grande di quanto tu possa immaginare…

 

🔵 Per ricevere altri pratici consigli su come ridurre l’impatto ambientale mentre lavi, iscriviti alla Newsletter 📩 di Soap. Riceverai anche 6 buoni motivi per abbandonare subito i detersivi del supermercato e la migliore offerta per provare Soap.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi pratici consigli per lavare senza inquinare.

ISCRIVITI ORA